Newsroom

Febbraio 2018

IL RISCHIO INQUINAMENTO PER LE AZIENDE INDUSTRIALI, GLI ENTI PUBBLICI E NELLE OPERAZIONI DI M&A – Milano, 12 marzo 2018

Possono essere molteplici le cause di fuoriuscita e diffusione di sostanze contaminanti per l’ambiente: da un incendio in uno stabilimento a un allagamento, da una distrazione di un operatore a un errore di gestione di prodotti pericolosi.

Lo sversamento di sostanze pericolose e contaminanti, oltre a interferire negativamente sull’attività produttiva di un’azienda, può danneggiare in modo grave l’ambiente circostante, fino ad interessare corsi d’acqua, falde acquifere e campi coltivati, provocandone la contaminazione.

Piccole e medie imprese, grandi realtà industriali ed enti pubblici che utilizzano materie prime, secondarie o derivati potenzialmente pericolosi per l’uomo e nocive per l’ambiente, devono quindi rispettare elevati standard di sicurezza ed essere costantemente pronti a gestire correttamente la potenziale emergenza ambientale.

Del rischio ambientale per le imprese e di come gestire l’emergenza, se ne parla lunedì 12 marzo 2018 alle ore 14.00 presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo in un incontro organizzato da HDI in collaborazione con BELFOR.

Tra gli interventi, anche quello del nostro AD Filippo Emanuelli che esporrà casi di emergenza ambientale gestiti da BELFOR fornendo alcune indicazioni per le aziende su come prepararsi alla gestione di incidenti e come ridurre il rischio di danni all’ambiente. 

 

Per iscrizioni e informazioni scarica l’allegato /sites/default/files/u5126/hdi_workshop_inquinamento_milano_12_marzo_2018.pdf