Risanamento post sinistro incendio

Pochi elementi sono più distruttivi del fuoco. Un incendio di grandi dimensioni causa sia alle società, sia ai privati il massimo sbigottimento. Per questa ragione è ancora più importante far intervenire in loco tecnici esperti per il risanamento a seguito di danni da incendio che non si occupano solo delle misure pragmatiche di risanamento, ma che sono consapevoli anche della sfida psicologica della gestione delle vittime di calamità. In qualità di azienda leader per il risanamento, BELFOR è sempre disponibile per i clienti ed elimina gli effetti del sinistro in modo rapido, efficiente ed affidabile, su richiesta,  con un servizio operativo 24 ore 24, 365 giorni l'anno.In caso di un sinistro è importante adottare le misure corrette nella sequenza giusta. Solo così si possono evitare le interruzioni dell'attività aziendale e costose interruzioni della produzione. BELFOR offre la competenza tecnica e la pianificazione corretta  affinché i clienti possano rientrare ed occupare il più rapidamente possibile le proprie sedi.

Bandire i rischi del fuoco

Spento il fuoco, la sua forza distruttiva non è assolutamente vinta. Per mezzo della combustione delle materie plastiche possono formarsi gas di acido cloridricoche, in combinazione con l'acqua di spegnimento, si condensano e già alcune ore dopo lasciano segni evidenti di corrosione sulle superfici dei mobili. L'applicazione immediata delle diverse misure di anticorrosione svolge in questo caso un ruolo decisivo. Se si ferma l'umidità, funghi e batteri possono annidarsi e distruggere poco a poco tutto ciò che era stato lasciato dalle fiamme. Per questa ragione occorre agire in modo rapido e corretto. Condense dovute all'incendio, fuliggine, acqua, residui di spegnimento, depositi contenenti acidi o danni da trasporto danneggiano i mobili, le suppellettili, i componenti elettrici ed elettronici come pure le macchine. Il catalogo delle misure BELFOR comprende i seguenti servizi strutturati e terminati in modo ottimale:

  • Messa in sicurezza delle zone con pericolo di caduta
  • Deviazione all'aperto dei fumi rimasti
  • Isolamento delle zone non coinvolte dal trasporto della fuliggine
  • Chiusura e messa in sicurezza degli scarichi e delle aperture delle fognature per impedirne l'accesso ai liquidi che contengono sostanze tossiche
  • Pompaggio o aspirazione dei residui dell'acqua di spegnimento
  • Rimozione di attrezzature bagnate
  • Conservazione e deumidificazione di documenti e atti
  • Salvataggio degli apparecchi elettronici e dei dati
  • Stop alla propagazione della corrosione, ossia abbassamento dell'umidità dell'aria sotto i 40° dei componenti elettrici ed elettronici
  • Messa in sicurezza delle parti meccaniche e degli impianti mediante la tecnica di stop corrosione petrolio
  • Analisi dei danni
  • Redazione di pareri tecnici e inventari
  • Decontaminazione
  • Contatto e coordinamento con le assicurazioni
  • Deumidificazione dei fabbricati
  • Pulizia degli edifici, del mobilio e delle suppellettili 
  • Adozione di misure strutturali
  • Risanamento dei macchinari e ripristino
  • Risanamento di impianti elettrici ed elettronici
  • Recupero dei documenti
  • Deodorizzazione
  • Sgombero e smaltimento detriti
  • Documentazione dei danni

Se si deve tutelare lo stabile, occorre rimuovere le parti danneggiate dalla fuliggine e gli oggetti, pulirli e risanarli e ricollocarli sul posto. Parallelamente BELFOR avvia le misure per ripristinare lo stato originario dello stabile. A questo scopo organizza e coordina l'intervento di pittori e tappezzieri, tecnici sanitari e quelli per degli addetti al riscaldamento fino agli elettricisti. Inoltre, BELFOR si occupa delle procedure affinché i requisiti delle assicurazioni dello stabile e dei beni materiali siano conformi per trasparenza e condizioni.