Servizi per l'ambiente

Un'assistenza di successo nell'eliminazione delle sostanze tossiche può essere garantita solo da specialisti per la decontaminazione. Un'efficiente gestione dei rischi aiuta a riconoscere le fonti di pericolo e a tenerle a bada. La lunga e versatile esperienza pratica in questo campo consente agli esperti BELFOR di riconoscere tempestivamente i focolai di pericolo e di mettere a punto le conoscenze per la loro eliminazione. La decontaminazione è seguita da uno smaltimento dei rifiuti speciali conforme alle leggi vigenti e di tutela dell'ambiente. BELFOR assiste i propri clienti nella scelta di un'azienda di smaltimento con la corrispondente autorizzazione.

Oltre all'amianto, essa riguarda altre sostanze quali KMF (fibre minerali sintetiche), PCB (bifenile policlorurato), e altro. Per il trattamento degli isolanti in lana minerale occorre distinguere tra le cosiddette fibre minerali "vecchie" e quelle nuove. Tra gli isolanti in lana minerale sono raggruppati prodotti che sono nocivi alla salute e che sono stati fabbricati prima del 1996. I nuovi prodotti sono considerati trascurabili. Questo cambiamento è avvenuto gradualmente, pertanto fino al 2000 sono state prodotte anche fibre minerali, oltre alle fibre di valori trascurabili.

I bifenili policlorurati (PCB) sono composti chimici tossici e dannosi per l'ambiente che venivano utilizzati negli anni '80 soprattutto nei trasformatori, nei condensatori elettrici, nei fluidi idraulici come pure nei plastificanti, nelle vernici , nei sigillanti. Sono stati utilizzati mezzi isolanti e plastiche. I PCB rientrano intanto nella "sporca dozzina" delle sostanze organiche tossiche note che sono state vietate a livello mondiale dalla convenzione di Stoccolma del 22 maggio 2001.

BELFOR è sempre a fianco del cliente in ogni situazione per consulenza o esecuzione. Tutto ciò nel massimo rispetto delle norme vigenti e con i materiali adeguati più moderni e ammessi e vanta oltre 40 anni di know-how.